Cosa si intende per Distorsione e qual è la terapia

Home » Cosa si intende per Distorsione e qual è la terapia

Per distorsione di intende una lesione capsulo-legamentosa, prodotta da una sollecitazione che tende a modificare i reciproci rapporti dei capi articolari. Sono lesioni molto frequenti in età adulta e colpiscono, in ordine di frequenza: ginocchio, collo del piede, gomito, dita e rachide. 

La causa è da ricercare in un trauma, sempre indiretto, che imprime all’articolazione una sollecitazione esagerata, secondo piani diversi da quelli del movimento fisiologico. 

Si distinguono in distorsioni lievi, rappresentate da una semplice distensione dei legamenti o della capsula, da lacerazioni di alcuni fasci fibrosi, e in distorsioni gravi, che comprendono le rotture a tutto spessore di uno o più legamenti, le loro disinserzioni, le lacerazioni capsulari, etc etc…

I sintomi sono: dolore dei punti di inserzione o sul decorso dei legamenti  interessati, provocato dalla pressione e dalle sollecitazioni che tendono a saggiare la resistenza del legamento in esame, tumefazione dell’articolazione, eventuali segni di lassità articolare.

Le complicazioni possono essere diverse e sono: calcificazioni para articolari al gomito o al ginocchio e rigidità o lassità articolari. 

Se trattate tempestivamente, la prognosi è buona ma, quelle gravi, specie se non adeguatamente trattate, possono evolvere in lassità articolari, in distorsioni recidivanti e, infine, artrosi. 

Il trattamento, per le forme lievi, si basa sull’utilizzo di bendaggi con fasce elastiche mentre, per quelle più gravi, su immobilizzazione con apparecchio rigido, per 15-20 gg.

Per il trattamento del dolore, è molto utile la magnetoterapia a campi elettromagnetici pulsatili a bassa frequenza, che ha un effetto analgesico.

Infatti, si produce una stimolazione che provoca, a livello centrale, una riposta inibitrice sul dolore già presente, si ha un aumento delle endorfine e una contemporanea liberazione di sostanza che influenzano i processi infiammatori. Tutto ciò, porta a una diminuzione del danno locale, normalizzazione della permeabilità vascolare e riassorbimento dell’edema.

 
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su print
Print

Ultimi Articoli

Magnetoterapia a cosa serve ?

La magnetoterapia cemp è una terapia fisica non invasiva, che, in maniera sicura,sfrutta l’azione dei campi elettromagnetici a scopo curativo e riabilitativo.  Attraverso questa terapia

Leggi articolo

Magnetoterapia e osteoporosi

L’osteoporosi è una malattia sistemica dello scheletro, caratterizzata da una ridotta massa ossea e da deterioramento della microarchitettura del tessuto osseo, con conseguente aumento della

Leggi articolo

Contattaci ora
per il noleggio Magnetoterapia

Servizio clienti disponibile tutti i giorni Dalle 08:00 alle 21:00

telefono 0810098420
Call Now Button