Frattura di Pilon. Sintomi E Trattamento

La frattura di Pilon è una lesione grave che coinvolge la parte inferiore della tibia, precisamente il pilone tibiale, e spesso si estende all’articolazione della caviglia. Questa frattura è generalmente causata da traumi ad alta energia, come incidenti stradali o cadute da notevole altezza. L’anatomia della regione interessata è complessa, comprendendo strutture ossee, cartilaginee e legamenti che contribuiscono alla stabilità e al movimento dell’articolazione della caviglia. La frattura può essere classificata in base alla gravità e al grado di comminuzione, influenzando così il piano terapeutico. Nei prossimi paragrafi, discuteremo in dettaglio i sintomi associati a questa frattura, le modalità di diagnosi e le opzioni di trattamento disponibili per una gestione ottimale della condizione.

Sintomi

I sintomi di una frattura di Pilon includono dolore intenso e immediato nella zona della caviglia, gonfiore significativo e difficoltà a muovere il piede o a sopportare il peso. Spesso si osserva anche deformità visibile e lividi estesi. La caviglia può apparire instabile e il paziente può avvertire una sensazione di scricchiolio o di scatto. In alcuni casi, la pelle intorno alla frattura può diventare tesa e lucida a causa del gonfiore. È fondamentale cercare assistenza medica immediata per una diagnosi accurata e un trattamento adeguato. Nel prossimo paragrafo parleremo delle principali cause di questa patologia.

 

Cause

Le principali cause della Frattura di Pilon sono generalmente traumi ad alta energia, come incidenti automobilistici o cadute da notevole altezza. Questi eventi traumatici provocano una compressione violenta dell’osso tibiale contro l’astragalo, causando fratture complesse e spesso frammentarie. Anche gli sport ad alto impatto, come il calcio o lo sci, possono contribuire a questo tipo di frattura, specialmente in situazioni di collisione o atterraggio errato. Inoltre, condizioni preesistenti come l’osteoporosi possono aumentare il rischio di fratture anche con traumi di minore entità. Nel prossimo paragrafo parleremo della diagnosi e del trattamento di questa complessa patologia.

Diagnosi di: Frattura di Pilon

La diagnosi della frattura di Pilon richiede un’accurata valutazione clinica e radiologica. Inizialmente, il medico esegue un esame fisico per rilevare segni di gonfiore, deformità e dolore localizzato alla caviglia. Successivamente, vengono effettuate radiografie standard per visualizzare l’estensione della frattura e la dislocazione dei frammenti ossei. In alcuni casi, è necessaria una tomografia computerizzata (TC) per ottenere immagini più dettagliate e pianificare l’intervento chirurgico. L’uso della risonanza magnetica (RM) può essere utile per valutare i tessuti molli circostanti. Nel prossimo paragrafo parleremo del trattamento medico e riabilitativo.

Trattamento

Il trattamento medico e riabilitativo per una frattura di Pilon richiede un approccio multidisciplinare per garantire una guarigione ottimale. Inizialmente, si procede con l’immobilizzazione dell’arto tramite gesso o tutore per ridurre il dolore e prevenire ulteriori danni. Successivamente, può essere necessaria un’intervento chirurgico per allineare correttamente i frammenti ossei. La fase riabilitativa include:

– Fisioterapia per recuperare la mobilità e la forza muscolare

– Esercizi di carico progressivo per migliorare la stabilità

– Terapie manuali per ridurre la rigidità articolare

– Uso di ausili ortopedici come stampelle o tutori

In alcuni casi, il medico può anche prescrivere l’utilizzo della magnetoterapia a noleggio per accelerare il processo di guarigione.

Azione della Magnetoterapia CEMP per Frattura di Pilon

La magnetoterapia è una tecnica che utilizza campi magnetici a bassa frequenza per stimolare la rigenerazione dei tessuti e ridurre l’infiammazione. Questo trattamento agisce migliorando la circolazione sanguigna e aumentando l’apporto di ossigeno e nutrienti alle cellule, favorendo così la guarigione delle fratture. Nel caso di una frattura di Pilon, che coinvolge l’articolazione della caviglia e può essere particolarmente complessa, la magnetoterapia è spesso consigliata dai medici come parte del trattamento. Questo perché può accelerare il processo di consolidamento osseo e ridurre il dolore e il gonfiore, migliorando la mobilità del paziente. Inoltre, la magnetoterapia è non invasiva e priva di effetti collaterali significativi, rendendola una scelta sicura e efficace nel contesto della riabilitazione post-frattura.

Dispositivo medico per magneto terapia

Noleggio Magnetoterapia cemp in caso di Frattura di Pilon

Se il tuo medico ti ha prescritto la magnetoterapia CEMP per una frattura di Pilon, puoi richiedere il noleggio presso la nostra azienda. Contattaci ora al numero 02 5004 23 05 oppure 081 009 8420; il nostro centralino è disponibile dal lunedì al sabato, dalle 08:00 alle 21:00. Offriamo un servizio di consegna in tutta Italia entro 24/48 ore lavorative. Chiama ora per ottenere maggiori informazioni e per conoscere i costi di noleggio. Siamo qui per supportarti nel tuo percorso di guarigione con attrezzature di alta qualità e un servizio clienti dedicato. Non esitare a contattarci per qualsiasi domanda o esigenza specifica.

Avviso: Noleggiare la magnetoterapia solo dopo prescrizione medica. Contattare il proprio medico prima di intraprendere qualsiasi trattamento.
apparecchio per Magnetoterapia cemp a noleggio
Dispositivo medico per magnetoterapia cemp

Per noleggiare la Magnetoterapia (CEMP) Contattaci ora!

Ti risponderà un nostro Fisioterapista 

Articoli simili