Frattura del pisiforme: Cos'è, Diagnosi e Trattamento

La frattura del pisiforme è una condizione rara, ma potenzialmente debilitante, che coinvolge un piccolo osso del polso chiamato pisiforme. Questo osso sesamoide, situato lungo il lato ulnare del polso, svolge un ruolo fondamentale nell’abilità di movimento e flessibilità del polso. La sua frattura può risultare da traumi diretti o da stress ripetitivo, portando a dolore, gonfiore e limitazione del movimento. È fondamentale una diagnosi accurata e un trattamento tempestivo per prevenire complicazioni a lungo termine. Nei prossimi paragrafi, discuteremo dettagliatamente i sintomi, la diagnosi e le opzioni di trattamento per la frattura del pisiforme, includendo l’uso della magnetoterapia cemp come metodo non invasivo per accelerare il processo di guarigione.

Sintomi

I sintomi di una frattura del pisiforme possono variare da persona a persona, ma generalmente includono dolore acuto e persistente nel polso, gonfiore e lividi nella zona interessata, difficoltà nel muovere il polso e la mano, e talvola una sensazione di intorpidimento o formicolio. In alcuni casi, può essere visibile un rigonfiamento o una deformità nel polso. È importante ricordare che questi sintomi possono anche essere associati ad altre condizioni, quindi è fondamentale consultare un medico per una diagnosi accurata. Nel prossimo paragrafo, discuteremo della diagnosi e del trattamento di questa patologia.

Cause

La frattura del pisiforme è una lesione rara, spesso causata da traumi diretti o cadute sulla mano aperta. Può verificarsi anche a seguito di stress ripetitivo, come nel caso di atleti che praticano sport che richiedono movimenti ripetitivi del polso. Altre cause possono includere l’osteoporosi, che indebolisce le ossa, rendendole più suscettibili alle fratture. In alcuni casi, la frattura può essere causata da un incidente automobilistico o da un colpo diretto al polso. Nel prossimo paragrafo, ci concentreremo sulla diagnosi e sul trattamento di questa particolare patologia.

La diagnosi di: Frattura del pisiforme

La diagnosi della frattura del pisiforme si basa su un esame fisico accurato, seguito da specifici esami di imaging come radiografie, tomografia computerizzata o risonanza magnetica. Il medico può valutare la presenza di dolore, gonfiore o limitazione dei movimenti nel polso. Le radiografie possono non rivelare la frattura nelle fasi iniziali, rendendo necessari ulteriori esami di imaging. Una diagnosi tempestiva e accurata è fondamentale per evitare complicazioni a lungo termine. Nel prossimo paragrafo, approfondiremo il trattamento medico e riabilitativo per la frattura del pisiforme.

Trattamento: Frattura del pisiforme

Il trattamento medico per la frattura del pisiforme prevede prima di tutto l’immobilizzazione dell’arto mediante un gesso o un tutore, per un periodo che varia dalle 3 alle 6 settimane. Durante questa fase, è importante evitare qualsiasi movimento che possa sollecitare l’osso lesionato. Successivamente, si procede con la fisioterapia, per recuperare la mobilità e la forza della mano. Questa può includere:

– Esercizi di stretching e rinforzo

– Terapie manuali

– Utilizzo di attrezzature specifiche

In alcuni casi, il medico può prescrivere anche l’utilizzo della magnetoterapia a noleggio, una tecnica non invasiva che sfrutta i campi magnetici per accelerare i processi di guarigione.

Magnetoterapia in caso di Frattura del pisiforme

La magnetoterapia CEMP (Campo Elettromagnetico Pulsato) è una tecnologia terapeutica utilizzata per il trattamento di diverse patologie, tra cui la frattura del pisiforme. Agisce attraverso l’emissione di campi magnetici a bassa frequenza che stimolano la rigenerazione cellulare e l’ossigenazione dei tessuti, accelerando il processo di guarigione. I benefici della magnetoterapia CEMP per la frattura del pisiforme includono la riduzione del dolore e del gonfiore, l’aumento della mobilità e la diminuzione del tempo di recupero. Il funzionamento della magnetoterapia si basa sull’applicazione di un campo magnetico sul corpo del paziente. Questo campo magnetico, generato da un dispositivo elettronico, penetra nei tessuti corporei, stimolando la circolazione sanguigna e l’attività cellulare. È una terapia non invasiva e priva di effetti collaterali, che può essere utilizzata sia in fase acuta che cronica.

apparecchio per Magnetoterapia cemp a noleggio
Dispositivo medico per magnetoterapia cemp

Noleggio Magnetoterapia in caso di Frattura del pisiforme

La Magnetoterapia (CEMP) è un trattamento efficace per la frattura del pisiforme. Se il tuo medico ti ha prescritto questo trattamento, puoi noleggiare l’attrezzatura necessaria presso la nostra azienda. Siamo a tua disposizione per fornirti tutte le informazioni necessarie e per guidarti nel processo di noleggio. Puoi contattarci al numero 02 5004 23 05 o 081 009 8420, il nostro centralino è disponibile dal lunedì al sabato, dalle 08:00 alle 21:00. Offriamo un servizio di consegna rapido ed efficiente, garantendo la consegna in tutta Italia entro 24/48 ore lavorative. Affidati a noi per un trattamento sicuro ed efficace.

Avviso: Noleggiare la magnetoterapia solo dopo prescrizione. Contattare il proprio medico prima di intraprendere qualsiasi trattamento.

Per noleggiare la Magnetoterapia (CEMP) contattaci ora!

Ti risponderà un nostro Fisioterapista 

Articoli simili