Frattura del semilunare. Sintomi E Trattamento

La frattura del semilunare è una lesione relativamente rara che coinvolge uno dei piccoli ossicini del carpo, situato nella parte centrale del polso. Il semilunare, così chiamato per la sua forma a mezzaluna, gioca un ruolo cruciale nella stabilità e nel movimento del polso, contribuendo alla trasmissione delle forze tra l’avambraccio e la mano. La sua frattura può derivare da traumi diretti, cadute sul polso esteso o stress ripetuti. Data la complessità anatomica e la funzione critica del semilunare, è essenziale una comprensione approfondita della sua anatomia per una gestione efficace delle lesioni. Nei prossimi paragrafi, discuteremo i sintomi associati alla frattura del semilunare, le metodologie diagnostiche più efficaci e le opzioni di trattamento disponibili.

Sintomi

I sintomi di una frattura del semilunare includono dolore intenso e localizzato al polso, che può irradiarsi verso l’avambraccio. Spesso si osserva gonfiore e sensibilità al tatto nella zona interessata, accompagnati da una riduzione significativa della mobilità del polso. I pazienti possono anche sperimentare una sensazione di instabilità o debolezza nella mano, rendendo difficoltose le attività quotidiane. In alcuni casi, si possono notare ecchimosi o ematomi. La diagnosi precoce è cruciale per evitare complicazioni a lungo termine. Nel prossimo paragrafo parleremo delle principali cause che possono portare a una frattura del semilunare.

 

Cause

Le principali cause della frattura del semilunare includono traumi diretti al polso, come cadute su una mano estesa, e stress ripetitivo dovuto a movimenti ripetitivi o attività sportive. Altre cause possono essere legate a condizioni patologiche preesistenti, come l’osteoporosi, che indeboliscono la struttura ossea, rendendola più suscettibile alle fratture. Anche incidenti automobilistici o infortuni sul lavoro possono contribuire a questo tipo di lesione. È fondamentale riconoscere i fattori di rischio per prevenire tali fratture e adottare misure preventive adeguate. Nel prossimo paragrafo parleremo della diagnosi e del trattamento della frattura del semilunare, fornendo una panoramica completa delle opzioni disponibili per i pazienti.

Diagnosi di: Frattura del semilunare

La diagnosi della frattura del semilunare richiede un’accurata valutazione clinica e radiologica. Inizialmente, il medico esegue una dettagliata anamnesi e un esame fisico, concentrandosi su sintomi come dolore, gonfiore e limitazione del movimento del polso. Successivamente, vengono richieste radiografie standard, ma in alcuni casi può essere necessaria una risonanza magnetica (RM) o una tomografia computerizzata (TC) per una valutazione più precisa della frattura e delle strutture circostanti. L’interpretazione delle immagini è cruciale per identificare eventuali complicazioni come la necrosi avascolare. Nel prossimo paragrafo parleremo del trattamento medico e riabilitativo.

Trattamento

Il trattamento medico per una frattura del semilunare prevede diverse fasi per garantire una corretta guarigione. Inizialmente, è fondamentale immobilizzare il polso con un gesso o un tutore per ridurre il dolore e prevenire ulteriori danni. Successivamente, si possono adottare le seguenti misure:

– Somministrazione di farmaci antinfiammatori e analgesici

– Terapia fisica per migliorare la mobilità e la forza del polso

– Esercizi di riabilitazione specifici per il recupero funzionale

In alcuni casi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per stabilizzare l’osso fratturato. Dopo l’intervento, la riabilitazione continua con fisioterapia intensiva. Il medico, in alcuni casi, può anche prescrivere l’utilizzo della magnetoterapia a noleggio.

Azione della Magnetoterapia CEMP per Frattura del semilunare

La magnetoterapia agisce attraverso l’applicazione di campi magnetici a bassa frequenza che penetrano nei tessuti, stimolando la rigenerazione cellulare e migliorando la circolazione sanguigna. Questo processo favorisce la riduzione dell’infiammazione e del dolore, accelerando la guarigione delle fratture ossee. Nel caso di una frattura del semilunare, un osso del polso particolarmente soggetto a complicazioni, la magnetoterapia può essere consigliata dal medico come parte del trattamento per ottimizzare il recupero. La stimolazione magnetica aiuta a migliorare l’apporto di nutrienti e ossigeno alle cellule danneggiate, promuovendo una più rapida e efficace riparazione del tessuto osseo. Questo approccio non invasivo è spesso utilizzato in combinazione con altre terapie per garantire un recupero completo e funzionale.

Dispositivo medico per magneto terapia

Noleggio Magnetoterapia cemp in caso di Frattura del semilunare

Se il tuo medico ti ha prescritto la magnetoterapia CEMP per una frattura del semilunare, puoi richiedere il noleggio presso la nostra azienda. Contattaci ora al numero 02 5004 23 05 oppure 081 009 8420; il nostro centralino è disponibile dal lunedì al sabato, dalle 08:00 alle 21:00. Offriamo un servizio di consegna in tutta Italia entro 24/48 ore lavorative. Chiama ora per ottenere maggiori informazioni e per conoscere i costi di noleggio. Siamo qui per supportarti nel tuo percorso di guarigione con attrezzature di alta qualità e un servizio clienti dedicato. Non esitare a contattarci per qualsiasi domanda o chiarimento.

Avviso: Noleggiare la magnetoterapia solo dopo prescrizione medica. Contattare il proprio medico prima di intraprendere qualsiasi trattamento.
apparecchio per Magnetoterapia cemp a noleggio
Dispositivo medico per magnetoterapia cemp

Per noleggiare la Magnetoterapia (CEMP) Contattaci ora!

Ti risponderà un nostro Fisioterapista 

Articoli simili