Frattura polso: Cos'è, Diagnosi e Trattamento

La frattura del polso è un infortunio comune che può derivare da una caduta sulla mano tesa o da un trauma diretto. Anatomicamente parlando, il polso è una struttura complessa costituita da otto piccoli ossa (ossa del carpo) disposte in due file, che si collegano all’estremità inferiore del radio e dell’ulna, le due ossa dell’avambraccio. Questa zona è particolarmente suscettibile alle fratture, data la sua posizione e funzione. Nei prossimi paragrafi, approfondiremo i sintomi della frattura del polso, come viene diagnosticata e le opzioni di trattamento disponibili, tra cui l’uso della magnetoterapia CEMP, una terapia non invasiva che utilizza campi magnetici per stimolare la guarigione dei tessuti.

Sintomi

I sintomi di una frattura al polso possono variare a seconda della gravità dell’infortunio. Tuttavia, i segni più comuni includono dolore intenso, gonfiore, lividi e incapacità di muovere il polso o la mano. In alcuni casi, il polso può apparire deformato o fuori posizione. È anche possibile che si verifichi una sensazione di intorpidimento o debolezza nella mano. Questi sintomi richiedono un’attenzione medica immediata per evitare complicazioni a lungo termine. Nel prossimo paragrafo, discuteremo come viene diagnosticata una frattura al polso e quali sono le opzioni di trattamento disponibili.

Cause

Le principali cause di una frattura al polso sono solitamente legate a traumi diretti, come cadute sulle mani tese o incidenti sportivi. Anche l’osteoporosi può aumentare il rischio di fratture al polso, rendendo le ossa più fragili e suscettibili a lesioni. Inoltre, l’età avanzata e la pratica di sport ad alto rischio, come il pattinaggio o lo sci, possono incrementare la probabilità di subire questo tipo di infortunio. Nel prossimo paragrafo, ci concentreremo sulla diagnosi e sul trattamento delle fratture al polso, per fornire un quadro completo di questa problematica.

La diagnosi di: Frattura polso

La diagnosi di una frattura al polso avviene generalmente attraverso un esame fisico e radiografico. Il medico esaminerà il polso per verificare gonfiore, sensibilità e capacità di movimento. Un esame radiografico è poi necessario per confermare la frattura e determinare la sua gravità. Questo permette al medico di valutare la posizione dei frammenti ossei e di pianificare il trattamento più adeguato. In alcuni casi, può essere necessario un esame con tomografia computerizzata (TC) o risonanza magnetica (RM) per una valutazione più dettagliata. Nel prossimo paragrafo, ci concentreremo sul trattamento medico e riabilitativo della frattura al polso.

Trattamento: Frattura polso

Il trattamento medico per una frattura al polso può variare a seconda della gravità dell’infortunio. In genere, il medico può optare per l’immobilizzazione con un gesso o una stecca, seguita da fisioterapia per ripristinare la mobilità e la forza. Durante la fase di riabilitazione, possono essere utilizzati esercizi di stretching e rafforzamento, terapie manuali e tecniche di elettrostimolazione. Inoltre, il medico può prescrivere farmaci per gestire il dolore e ridurre l’infiammazione. In alcuni casi, può essere necessario un intervento chirurgico per riparare la frattura. Infine, il medico può anche prescrivere l’utilizzo della magnetoterapia a noleggio per favorire il processo di guarigione.

Magnetoterapia in caso di Frattura polso

La magnetoterapia CEMP (Campo Elettromagnetico Pulsato) è una terapia non invasiva utilizzata per accelerare il processo di guarigione delle fratture al polso. Questa terapia agisce attraverso l’invio di campi magnetici pulsati al sito della frattura, stimolando la crescita e la rigenerazione delle cellule ossee. I benefici della magnetoterapia CEMP per le fratture al polso includono una guarigione più rapida, un minor dolore e un miglioramento della funzionalità del polso. La magnetoterapia funziona attraverso un dispositivo che emette campi magnetici pulsati, che possono essere regolati in base alla gravità della frattura e alle esigenze individuali del paziente. È una terapia sicura e senza effetti collaterali noti, che può essere utilizzata come complemento ad altre forme di trattamento per garantire i migliori risultati possibili.

apparecchio per Magnetoterapia cemp a noleggio
Dispositivo medico per magnetoterapia cemp

Noleggio Magnetoterapia in caso di Frattura polso

Il trattamento con Magnetoterapia (CEMP) è un’efficace soluzione per accelerare il processo di guarigione in caso di frattura al polso. Se il tuo medico ti ha prescritto questo trattamento, puoi noleggiare l’attrezzatura necessaria presso la nostra azienda. Siamo a tua completa disposizione per fornirti tutte le informazioni necessarie e per guidarti nel processo di noleggio. Contattaci ora al numero 02 5004 23 05 oppure 081 009 8420. Il nostro centralino è disponibile dal lunedì al sabato, dalle 08:00 alle 21:00. Consegniamo l’attrezzatura per la Magnetoterapia in tutta Italia, garantendo la consegna in 24/48 ore lavorative. Affidati alla nostra esperienza e professionalità per un recupero rapido e sicuro.

Avviso: Noleggiare la magnetoterapia solo dopo prescrizione. Contattare il proprio medico prima di intraprendere qualsiasi trattamento.

Per noleggiare la Magnetoterapia (CEMP) contattaci ora!

Ti risponderà un nostro Fisioterapista 

Articoli simili